La chirurgia toracoscopica nei pazienti obesi

Gli interventi di resezione polmonare con tecnica mini-invasiva nei pazienti obesi sono tecnicamente complessi considerato il limitato spazio pleurico. In questi casi, il ruolo dell’anestesista è fondamentale alfine di permettere la esclusione del polmone e di assicurare una ottimale ossigenazione con bassi flussi di ventilazione, evitando i movimenti del diaframma che andrebbero ulteriormente a ridurre la cavità pleurica.

Presso la UOC di Chirurgia Toracica della Università della Campania Luigi Vanvitelli è presente un team di anestesisti dedicato e specializzato per gli interventi di chirurgia toracica, che attraverso un protocollo dedicato, permette l’esecuzione degli interventi di chirurgia mini-invasiva anche in pazienti complessi quali gli obesi.

L’atto chirurgico è solo una parte del trattamento del cancro del polmone; per il successo dell’intervento è necessario la presenza di un team di specialisti che prende in carico il paziente a 360 gradi, prima, durante e dopo il trattamento chirurgico.

La nostra esperienza sul trattamento del cancro del polmone con tecnica mini-invasiva nei paziente obesi è stata pubblicata sulla rivista internazionale Thoracic Cancer.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: